Progetta un sito come questo con WordPress.com
Crea il tuo sito

Maiori, un po’ di Storia

S. M. del Carmine e S. M. a Mare, Maiori

2 Foto di Maria Schiavo, 2 Foto di Gaia Gambardella

MAIORI, un po’ di STORIA

Sembra che non vi siano tracce dell’antica Roma sul territorio cittadino.

Tuttavia, la presenza, qui, di antichi Romani non è da escludere, vista l’esistenza delle sicure testimonianze archeologiche, sia a Tramonti, sia a Minori.

Tra l’839 e il 1131, la storia di Maiori -come quella degli altri paesi della Costa- è certamente legata a quella della Repubblica di Amalfi, prima, e a quella del Ducato di Amalfi, poi.

Nel corso dei secoli dopo il Mille, vi è una significativa presenza umana sul territorio, con insediamenti autonomi che, poi, concorrono, col tempo, alla formazione del centro di Maiori.

Anche il nome, che si riferisce al fiume Reghinna Maior, muta; esso diventa Maiori.

Con la caduta di Amalfi, tutte le città della Costa fanno parte del Regno di Sicilia (1130 – 1816).

Carlo d’Angiò (1226 – 1285), Re di Sicilia tra il 1266 e il 1282, dona il territorio di Maiori alla moglie.

Nel 1349, la città, con altri centri, diviene feudo del fiorentino Niccolò Acciaiuoli (1310-1365), legato alla corte.

In seguito, Maiori segue le sorti di Amalfi ed è feudo degli Orsini e dei Piccolomini fino al 1583.

Sono costruite, qui, fortificazioni, come

  • la Rocca Sant’Angelo, sostituita dalla Collegiata di Santa Maria a Mare (anno 838 e seguenti)
  • il Baluardo di San Sebastiano (IX – XV secolo), con alcuni tratti ancora visibili
  • il Castello di San Nicola de Thoro-Plano (XV secolo e precedenti), tuttora esistente
  • le Torri Cittadine e le Torri Costiere (XIII – XVI secolo)

Nell’Ottocento e dopo, la città è protagonista della vita culturale della Costa, con una notevole scuola pittorica e una significativa produzione storiografica.

Nel secolo scorso, essa accoglie -spesso- il padre del neorealismo cinematografico, il regista Roberto Rossellini. Egli gira qui alcuni film, con comparse e protagonisti maioresi.

Maiori è funestata, nei secoli, da eventi naturali, fino a quello -forse- più grave: l’alluvione del 1954.

Dopo tale data, la ricostruzione porta allo stravolgimento di gran parte del tessuto urbano storico della città.

Maiori è dichiarata città dal Presidente della Repubblica, Mattarella, nel 2015.

§§§ §§§

MAIORI, il TERRITORIO
MAIORI, un po’ di STORIA
MAIORI, un po’ di STORIA, ALCUNE DATE, 1
MAIORI, ALCUNI MONUMENTI, 5 ITINERARI
MAIORI, 7 ITINERARI tra FEDE e ARTE
MAIORI, ALCUNI MONUMENTI, DOVE SONO

PER APPROFONDIRE:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: